Crea sito

Recensione film Scappa-Get out di Jordan Peele

Scappa-Get out si è rivelato senza dubbio un’innovazione del genere horror-thriller, al quale è riuscito finalmente a dare una bella scossa. Lontano dai soliti cliché il film riesce a far immergere totalmente lo spettatore e tenere i suoi occhi costantemente attaccati allo schermo.

Il primo lavoro da regista di Jordan Peele si apre con Andre Hayworth, un giovane afroamericano, rapito da un uomo con in testa un elmo da cavaliere che lo porta su una macchina bianca dalla quale proviene la canzone “Run, Rabbit, run”. Questa scena, apparentemente disconnessa con la trama vera e propria, è in realtà molto importante e servirà a capire determinate cose successivamente.

Il protagonista effettivo è un fotografo afroamericano, Chris, il quale si reca con la fidanzata a casa dei genitori di quest’ultima per conoscerli. Sin da subito Chris capisce che c’è qualcosa che non va e che dietro quella famiglia fin troppo “perfetta” si cela qualcosa di terrificante. Nessun dettaglio è lasciato al caso e qualsiasi cosa lasciata momentaneamente in sospeso viene ripresa in seguito. Certo, alcune scene potrebbero lasciare lo spettatore un po’ stranito in quanto poco verosimili ma in questo caso essendo pochissime si potrebbe chiudere un occhio a riguardo.

Dietro la macabra storia si cela una velata critica al razzismo nei confronti delle persone di colore, le quali anche in questo caso sono considerate come dei “mezzi”, servitori e/o amanti per il loro corredo genetico. L’unica pecca della trama è la non troppo approfondita psicologia dei personaggi, molti dei quali sembrano quasi un mistero, specialmente il fratello. Interessante l’inserimento di elementi comici o legati al gergo tra le persone di colore, elementi che riescono a sdrammatizzare il film in certi momenti e renderlo più veritiero.

La soundtrack è suggestiva e azzeccata, in particolare la canzone “Run, Rabbit, run” ha reso la scena iniziale praticamente iconica.

Tra gli attori c’è stata una vera e propria rivelazione, cioè Daniel Kaluuya, il quale ha raggiunto la fama tramite un ruolo in Skins e, soprattutto, tramite questo film. Anche gli altri attori se la sono cavata molto bene, in particolar modo Allison Williams (Rose Armitage), Caleb Landry Jones (Jeremy Armitage), Lakeith Stanfield (Logan/Andre Hayworth) e Betty Gabriel (Georgina). Scappa-Get out dunque è uno dei pochi film horror/thriller degni di nota degli ultimi dieci anni e, proprio per questo, deve assolutamente essere visto.

Film Da Oscar:
Agli Oscar 2018 il film ha vinto la categoria per la Migliore sceneggiatura originale. Ha anche ottenuto delle nomination alle categorie Miglior film, Miglior attore (Daniel Kaluuya) e Miglior regista.

CONTENUTO:3.5/4
PIACEVOLEZZA:4
SCORREVOLEZZA:4
RECITAZIONE:3.5/4
SOUNDTRACK:3.5
DOPPIAGGIO: 3.5/4
VOTO MEDIO:3.8

-Jay

Potete vedere il film su Infinity.

Lascia un commento